SECAB Società Cooperativa

Multimedia

torna all'elenco
News
31 Marzo 2017

Tempistiche delle verifiche periodiche verifiche sui sistemi di protezione di interfaccia

Per quanto riguarda l’effettuazione delle verifiche sui sistemi di protezione di interfaccia mediante cassetta prova relè, la delibera 786/2016/R/eel stabilisce che esse sono obbligatorie:

*  per tutti gli impianti di produzione connessi in media tensione di potenza superiore a 11,08 kW, per i sistemi di protezione di interfaccia;

*  per tutti gli impianti di produzione connessi in bassa tensione di potenza superiore a 11,08 kW, per i soli sistemi di protezione di interfaccia con dispositivo esterno (relè di protezione esterno).

Le prime verifiche, successive alla data di entrata in vigore della delibera 786/2016/R/eel, dovranno essere effettuate con tempistiche diverse a seconda dell’entrata in esercizio dell’impianto di produzione, come riassunto nella tabella seguente:

 

impianti di produzione connessi in media e bassa tensione entrati in esercizio

le prime verifiche successive all’entrata in vigore della delibera 786/16 vanno effettuate entro l’ULTIMA data tra

da 1 agosto 2016

entro 5 anni dall’entrata in esercizio

 

 

da 1 luglio2012 a 31 luglio 2016

entro 5 anni dall’entrata in esercizio

31 marzo 2018

5 anni dalla precedente verifica documentata prima del 22 dicembre 2016

da 1 gennaio 2010 a 30 giugno 2012

 

31 dicembre 2017

5 anni dalla precedente verifica documentata prima del 22 dicembre 2016

fino a 31 dicembre 2009

 

30 settembre 2017

5 anni dalla precedente verifica documentata prima del 22 dicembre 2016

 

La delibera stabilisce che il produttore, il cui impianto rientra nei requisiti sopra esposti, è tenuto ad inviare la documentazione attestante l’avvenuta effettuazione di tali prove al gestore di rete sulla cui rete di distribuzione risulta connesso l’impianto di produzione.

Invitiamo pertanto gli Utenti titolari di impianti produttori, connessi sia in Media che in Bassa Tensione, di potenza nominale superiore agli 11,08 kW, a prendere visione della suddetta delibera e di provvedere alle verifiche periodiche dei sistemi di protezione di interfaccia secondo le relative scadenze, dandone poi comunicazione scritta al Distributore per mezzo di:

- Raccomandata, oppure

- PEC: secab@secab.legalmail.it indicando nell’oggetto “adeguamento 786/16 POD IT0129E0000XXXX” (indicando correttamente il codice POD dell’impianto di produzione)

Nel caso di mancato invio della documentazione relativa alle verifiche SECAB Società Cooperativa lo comunicherà al Gestore dei Servizi Energetici (GSE), il quale provvederà a sospendere l’erogazione degli incentivi qualora previsti e le convenzioni di scambio sul posto e di ritiro dedicato ove presenti.

Ad incentivi sospesi, il mancato invio della documentazione attestante l’effettuazione delle verifiche, potrà portare alla sospensione del servizio di connessione.

Per visualizzare il documento integrale relativo alla delibera dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il servizio idrico è possibile cliccare la Delibera 786/2016/R/eel: http://www.autorita.energia.it/it/docs/16/786-16.htm