SECAB Società Cooperativa

Multimedia

torna all'elenco
News
15 Maggio 2011

Una storia scandita dalle acque nel tempo

La sera di venerdì 13 maggio, nella sala S. Pio X di Timau, il professor Corrado Venturini dell’Università di Bologna ha presentato il suo volume “Alta Valle del Bût (Alpi Carniche): una storia scandita dalle acque nel tempo”.
 

Il professore - che a Timau ha trascorso la sua infanzia fino ai primi anni di scuola - è uno studioso e divulgatore di fama riconosciuta, autore di centinaia di libri scientifici e carte geologiche e membro del comitato organizzatore per i festeggiamenti del Centenario.
La sua relazione ha brillantemente illustrato la tormentata storia geologica della zona negli ultimi 500 milioni di anni con chiarezza e semplicità, per soffermarsi anche su alcuni aspetti “critici” riguardo all’uso del territorio e delle risorse naturali.
All’incontro, moderato dal senatore Diego Carpenedo, sono intervenuti anche il geologo Andrea Mocchiutti, e il direttore del Museo di Storia Naturale di Udine, dottor Giuseppe Muscio, con una approfondita analisi geologica del bacino idrografico del Fontanone.
 

Il volume, pubblicato dalla SECAB, è stato distribuito ai partecipanti al termine della presentazione.
 

Al primo appuntamento del calendario per le celebrazioni del Centenario ha fatto seguito - domenica 15 Maggio, al termine della 100a Assemblea Ordinaria dei Soci - l’inaugurazione a Paluzza di un’interessante mostra dedicata alla geologia dell’Alta Valle del Bût. L’esposizione allestita nella locale piazza 21-22 luglio, si compone di una serie di 15 pannelli - sempre a cura del professor Venturini - e ricostruisce con grafici, schemi e mappe accompagnati da brevi testi esplicativi i principali eventi geologici della zona.