SECAB Società Cooperativa
Inaugurazione della centrale del Fontanone il 16 febbraio 1913
La cooperativa

Iniziativa

La forma cooperativistica, assunta dalla SECAB fin dalla sua fondazione, caratterizza su ogni fronte l'opera della Società.
La produzione, la distribuzione e la vendita di energia elettrica generata da fonti rinnovabili e convenzionali, la realizzazione di impianti elettrici civili, industriali e pubblici, e l'attività di prestito sociale rappresentano il fulcro dell'iniziativa, in applicazione dello statuto, secondo i principi della libera cooperazione mutualistica.
L'obiettivo di questa organizzazione è quello di migliorare le condizioni economiche e sociali della Cooperativa, del Territorio dell'Alto Bût e dei Soci stessi, chiamati ad una partecipazione attiva all'interno della SECAB nella nomina del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale.


Fanno parte della compagine sociale:

  • l'Unione Territoriale Intercomulale Carnia;
  • i Comuni del comprensorio ove viene effettuato il servizio di distribuzione dell'energia elettrica e ove sono ubicati gli impianti di produzione: Paluzza, Cercivento, Ligosullo, Ravascletto, Treppo Carnico, Sutrio e Comeglians;
  • le altre cooperative e consorzi che operano in zona nel settore alimentare (cooperative di consumo, caseifici e panifici), nel settore del credito e in quello turistico; l'Agenzia Regionale Promoturismo che gestisce tutti i poli sciistici in regione;
  • tutte le attività economiche del settore agricolo, di quello produttivo (artigianale e industriale) e di quello commerciale e dei servizi;
  • i cittadini, residenti nel comprensorio, intestatari di contratto per utenze ad uso applicazioni domestiche.

La SECAB aderisce a:

  • Associazione Cooperative Friulane (Confederazione Cooperative Italiane);
  • Lega delle Cooperative del Friuli- Venezia Giulia (Lega Nazionale Cooperative e Mutue);
  • Utilitalia - Federazione Nazionale delle Impreseacqua, ambiente energia;
  • Assorinnovabili - Associazione dei Produttori e dell'Industria e dei Servizi per le Energia Rinnovabili;
  • Confindustria Udine;
  • Coordinamento delle Cooperativa elettriche Italiane Storiche;



 

Il marchio SECAB. L’identità della Cooperativa

Marchio SECAB - Click per ingrandire l'immagine
Costituito da una triplice spirale policroma e dal logotipo SECAB in lettere maiuscole (font di carattere Charcoal), il marchio/logotipo è organizzato su due livelli sfalsati, in modo che il marchio, in apertura, sovrasti il logotipo e ne comprenda la lettera iniziale.
Le tre spirali del marchio policromo rappresentano sinteticamente sia il moto rotatorio alla base dei processi di derivazione di energia da fonti idriche ed eoliche, sia il più ampio movimento di continuità nel rinnovamento della natura nel suo complesso (spirale verde), dell'acqua e dell'aria (spirale azzurra) e del sole (spirale gialla).
Il lettering del logo SECAB in colore blu comunica la concretezza istituzionale e la solidità aziendale, intese come esito attuale dei valori e degli obiettivi originari della società cooperativa.
Il marchio si attaglia perfettamente allo spirito e alla attività della SECAB, esplicitandone non solo il comparto di appartenenza ma anche le dinamiche aperture verso un nuovo approccio alla questione energetica, affrontata in modo ecologicamente corretto.